Pavimento in Olmo Antico di Recupero | Tipologia a Listoni

pavimento-in-olmo-antico-tipologia-a-listoni

Descrizione Pavimento in Olmo Antico di Recupero

Il nostro pavimento in Olmo Antico di recupero è il frutto della lavorazione di travi ed assi antiche.
La lenta stagionatura, durata per secoli, ha esaltato le doti di questo materiale prestigioso. Il parquet antico in Olmo, col suo amabile tono chiaro verso il castano, è ritenuto da sempre uno dei legni migliori per la costruzione di mobili.

La bellezza della venatura fa sfoggio di sé nelle grandi superfici, dove si ammirano lo stretto alburno, di luce grigio-gialla, fondersi ai toni più scuri del durame.

Il lungo vissuto di questo legname pesante e tenace lo ha vestito di un fascino unico e talvolta, complice l’aria, ne ha scurito le sembianze. Le crepe, i nodi e le variegature cromatiche del pavimento in Olmo antico di recupero sono state esaltate dalla patina di un tempo immemore, come un velo di bellezza posato sopra la forza di questo legno, stabile sotto ogni pressione, immobile sotto il calpestio di intere vite.


Descrizione Tecnica Pavimento in Olmo Antico di Recupero

Lacole Casa Italiana recupera travi antiche provenienti dalla demolizione di vecchie case e palazzi.
Le travi vengono poi rigenerate in parquet di tavolato unico valorizzando e identificando il luogo nel quale verranno posti.

Il riutilizzo delle travi antiche avviene minuziosamente: ogni pezzo recuperato viene tagliato e lavorato a mano.
La lavorazione di piallatura serve ad eliminare la rigatura ottenuta dalla sega durante il taglio delle travi in tavole e rende il legno più liscio al tatto e simile ai parquet originali che hanno ottenuto questo effetto grazie al calpestio del tempo.

La spazzolatura invece è un trattamento che permette di ottenere un effetto più ruvido risaltando le venature del legno. Generalmente è più consigliata per ambienti che richiedono un parquet rustico.
Un lavoro certosino che richiede pazienza, precisione ma soprattutto passione e che lascia emergere tutte le sfumature del legno.
I fori dei tarli, i segni del tempo, il calpestio rendono poi unico il nostro pavimento in olmo antico .


Composizione, orientamento, geometria e tipologia di posa

Composizione: Plancia unica di legno nobile (massello), spessore  2 CM o diverso su richiesta.

Lunghezze: Le tavole vengono divise in 4/5 gruppi da minimo 50 CM fino a 400 CM  in base alle travi antiche disponibili.

Larghezze: Le tavole vengono divise in 4/5 gruppi da minimo 9 CM fino a 25/30 CM  in base alle travi antiche disponibili.

Lavorazione superficiale: I listoni possono essere spazzolate per ottenere un effetto più rustico, piallate a mano per un effetto più liscio ed elegante, oppure segate.

Lavorazione laterale: I listoni possono essere semplicemente rifilate oppure scanalate lateralmente in modo da inserire un listello che permette di incastrarle l’una all’altra per il montaggio o ancora a battuta con sistema maschio/femmina ad incastro.

Orientamento di posa: dipende dalla fonte d’illuminazione principale del locale, che può essere la finestra del terrazzo per esempio.
Gli elementi devono essere posati in senso longitudinale rispetto alla luce incidente.
Sfruttando abilmente la scelta dell’orientamento di posa si possono accentuare le proporzioni del locale.

La geometria di posa è a cassero regolare come veniva usata in passato.
Nella posa a cassero regolare, i singoli elementi della stessa larghezza e lunghezza,  vengono disposti nel senso della loro lunghezza, in modo che le giunzioni di testa avvengano nella stessa mezzeria o in posizione costante rispetto ai listoni della fila precedente.

Tipologie di posa:

  • POSA MEDIANTE INCOLLAGGIO
  • POSA FLOTTANTE O FLUTTUANTE: i listoni vengono semplicemente appoggiati al piano di posa ed uniti con elementi ad incastro.

Trattamento e manutenzione

Trattamento: Generalmente il pavimento in olmo antico viene fornito pronto per la posa ma privo di trattamento che viene effettuato dopo il montaggio.
Nel caso in cui venga richiesto, possiamo provvedere al trattamento.

Manutenzione: La pulizia può essere effettuata come per i pavimenti in legno di nuova produzione. Rimuovere la polvere periodicamente mediante scopa e panno mangia polvere (o aspirapolvere).
Pulire abitualmente con un panno inumidito in acqua e detergente specifico per pavimenti in legno così da migliorarne l’igiene.

Torna al catalogo dei Pavimenti Antichi